Stoccare carichi lunghi e ingombranti

Come stoccare profili, legnami, barre, automobili e carichi ingombranti?
Le scaffalature cantilever

Lo scaffale cantilever è una struttura metallica modulare composta da colonne e mensole: esempio di cantilever per carichi lunghi
Le colonne hanno un basamento proporzionato alla portata e alla lunghezza delle mensole, mentre la colonna è dimensionata in funzione dei pesi e delle altezze richieste.
La base è quindi l’elemento sul quale si scaricano le forze verticali dello scaffale. Base e colonna di norma sono fissate con bulloni.
Le colonne sono dotate di fori che consentono l’ancoraggio delle mensole in uno o due lati della struttura ( cantilever monofronte, cantilever bifronte ). Il fissaggio avviene con un bolzone, nel quale vengono scaricate le forze della mensola.
A determinare la distanza delle colonne e a unire le stesse è utilizzata una crociera, che conferisce alla struttura robustezza e tenuta, grazie alla controventatura.
Una soluzione relativamente semplice che permette la creazione di un piano infinito, senza spalle e delimitazioni.
Un cantilever è dimensionato in funzione delle dimensioni e dei pesi che deve sopportare.
E’ possibile agganciare mensole in funzione delle necessità, tenendo conto che la colonna ha un limite di portata.

Applicazioni del cantilever

Viene utilizzato nel settore del legname, nella produzione di profilati, serramenti, industria dell’arredamento, officine meccaniche che utilizzano tubi e barre di varie lunghezza

.

 

Approfondimenti

Il carrello multidirezionale Mitsubishi RBM è un mezzo adatto per lavorare in corsie strette